mercoledì 5 giugno 2013

Make LOV with us

Giunta alla quinta edizione, LOV, la notte a studi aperti di Vanchiglia, va in scena sabato 8 giugno dalle 18 a notte fonda o forse addirittura alle prime luci dell'alba. 

Anche v-ars visualartspace, per il terzo anno consecutivo (ahimè, prima non esistevamo ancora) prenderà parte alla manifestazione collaborando con le realtà del quartiere. Quest'anno la base operativa del nostro intervento sarà proprio il luogo in cui l'idea di costituire un collettivo ha preso forma, ormai quasi tre anni fa: il Porto Ribeca di via Tarino, 2.


Dimmi che ti Impronta vede coinvolti in prima linea Serena Inturri, Armando Cervetti e Donatella Arione con la speciale collaborazione dell'amico e fotografo Antonio Strollo

Come già avvenne lo scorso anno con Leggero come la Luce, l'intento è quello di coinvolgere i partecipanti in prima persona in un'esperienza interattiva che si colloca a metà strada tra una performance e un workshop creativo. L'invito di quest'anno, in linea con il tema proposto dagli organizzatori, è quello di venire a trovarci numerosi e di lasciare la vostra impronta. Noi penseremo a raccontarla e a condividere con voi, in un secondo momento al Porto Ribeca, il risultato che abbiamo ottenuto, insieme.


Ma che cos'è LOV?

È l’occasione in cui un quartiere intero prende la parola, si fa persona, aspetta un appuntamento, conta i giorni e si prepara al meglio. Un quartiere che sempre di più sente di essere speciale, di avere una spinta che non si interrompe, che conferma di anno in anno la voglia di partecipare, di distinguersi per un approccio e uno stile speciali, che vuole, attraverso la creatività e l’amore per il bene comune, lasciare un segno.

Vanchiglia, il quartiere torinese che negli ultimi anni ha cambiato pelle ed è luogo di fermento creativo e culturale, propone per sabato 8 giugno 2013, dalle 18 in poi, la sua notte di festa, una notte nella quale 134 spazi aprono le porte e diventano casa comune di un intero borgo. Studi e spazi di fotografi, architetti, designer, grafici e esperti di comunicazione che si mescolano a spazi dedicati al teatro, alla danza e alla musica. E poi gallerie, negozi specializzati in oggetti e stili particolari, laboratori che interpretano i vecchi mestieri attraverso il gusto del contemporaneo, ristoranti, botteghe biologiche e etniche insieme a locali dove ascoltare musica o bere un bicchiere insieme agli amici. Ogni via e angolo di Vanchiglia è una scoperta, ogni cortile nasconde una sorpresa. Sono le facce di più di trecento persone che guardano dritte in camera con lo sguardo di chi crede che un mestiere, una professione, possono essere motivo di orgoglio e di passione.

Per il quinto anno Il comitato LOV Vanchiglia Open Lab – nato nel 2009 dall’iniziativa spontanea di un gruppo di creativi innamorati del loro quartiere – presenta la LOV Night, una notte a studi aperti durante la quale officine creative, negozi, laboratori, ristoranti e locali aprono le porte per mostrare a tutta la città la loro capacità creativa e di immaginazione in un happening senza fine fra concerti, dj set, inaugurazioni di mostre, esposizioni di lavori, allestimenti scenici e performance di danza, proiezioni, aperitivi e stuzzichini. Tutto rigorosamente gratuito e all’insegna della curiosità reciproca.

La quinta LOV NIGHT ha scelto di ispirarsi al concetto di impronta, per l’ideale che spinge ogni creativo a progettare per essere unico e speciale, per lo sforzo nella ricerca del proprio stile, per indicare il percorso ideale che unisce ogni laboratorio, studio o spazio creativo del quartiere, per immaginare un mondo nel quale ognuno usa e riusa le cose in modo consapevole e con un pensiero al futuro.
Tutte le mostre, le installazioni, le perfomance saranno declinazioni del concetto di impronta, per scoprire come un intero quartiere ha deciso di rappresentarla.

I 134 partecipanti sono divisi in categorie e il pubblico si può muovere per il quartiere in assoluta libertà guidato solo dalla curiosità e dalla voglia di incontrare realtà interessanti: non una notte bianca, ma un entusiasmante percorso di conoscenza e incontro proprio vicino a casa. Ci sono i LOVers, studi, laboratori, associazioni, attività, atelier, case d’artista, e in generale chi lavora con arte, cultura e creatività facendo base in Vanchiglia, che sono l’anima del comitato e il cuore pulsante della LOV NIGHT, ed anche quest’anno apriranno le porte al pubblico, organizzando eventi nei propri spazi. E poi LOVshops, i negozi di Vanchiglia che durante la LOV NIGHT avranno il permesso di apertura serale e le cui vetrine illumineranno il percorso tra gli studi. Alla notte di Vanchiglia non possono mancare quelli di LOVfood, i ristoranti del quartiere. Molti avranno anche un menù ad hoc (LOVmenù) e proporranno prezzi speciali (LOVprice), come faranno i LOVcafè, bar, caffè, pasticcerie che accompagneranno i visitatori lungo il percorso tra studi ed eventi. Per chi non può fare a meno di un po’ di classica movida non possono mancare i LOVbeat, i locali notturni di Vanchiglia che, con musica live e dj-set, spingeranno la LOV NIGHT fino all’alba (AfterLOV).

La Circoscrizione 7 patrocinia il progetto fin dalla sua nascita.
LOV NIGHT#5 sarà trasmessa in diretta dallo studio mobile di Radio Flash. Dal cuore di Vanchiglia al centro del mondo.
LOV NIGHT#5 fa parte del progetto Torino Smart City e collabora con CinemAmbiente.
LOV is a proud supporter of Torino Pride e Sostenibile.com e collabora con il Comitato di Quartiere di Vanchiglia.

INFO
LOV Night è una iniziativa del COMITATO LOV - Vanchiglia Open Lab
Presidente Michele Berghelli - 011 8136739 - info@linea451.net

PROGRAMMA
L’elenco dei partecipanti, la mappa e il programma sono consultabili sul sito www.vanchigliaopenlab.it
Distribuzione su Circuito Freecards

UFFICIO STAMPA
Adfarmandchicas
0113199871 - laschicas@adfarm.it

PORTO RIBECA
(vineria)
Via Tarino, 2
011.8141426
alportoribeca@alice.it
www.facebook.com/portoribeca

Nessun commento:

Posta un commento